Equipe di Studio: ci pensiamo noi!

Lo Studio BURDI possiede una visione d'INSIEME della PERSONA , Non esiste la mente e il corpo, ma LA MENTE É IL CORPO E IL CORPO É LA MENTE, c'è una UNITÀ indissolubile, in quanto PERSONA e come tale deve essere trattata . Ciò delinea la disciplina di studio della medicina psicosomatica .

Lo Studio BURDI pertanto lavora in tandem con le più illustre figure professionali (come da diagramma B), in modo che si avvii un lavoro per le diverse condizioni patogene , in correlazione con trattamenti organico-fisiologici di competenza medico specifica e da una psicoterapia congiunta atta ad analizzare le cause psicogene dei disturbi, al fine della riuscita sicura del trattamento.

Facciamo un esempio : al trattamento per i disturbi dell'alimentazione ( fare una dieta ) , deve essere associata rigorosamente e parallelamente una psicoterapia . Senza tale abbinamento la dieta risulterebbe fallimentare. Infatti molto spesso giungono in Studio ragazze che raccontano di aver tentato decine di volte diete fai da te o con l' ausilio di validissimi dietologi endocrinologi, ma senza alcun successo . La psicoterapia lavora sulle cause del disturbo alimentare , risolvendo in profondità i conflitti favorendo una correlazione con la dieta in modo molto più sereno.

La "filosofia" di fondo che guida lo Studio BURDI è caratterizzata dall'adozione di un approccio integrato ai fenomeni che possono manifestarsi nella vita di un soggetto. I comportamenti sociali sono la diretta espressione dei fenomeni mentali di un determinato individuo e che a sua volta verrebbe influenzato dagli stessi ; questo determina la cosiddetta legge del "condizionamento sociale" . Tutti veniamo condizionati e condizioniamo tutti coloro che ci ruotano attorno.

Lo psicologo psicoterapeuta ha una chiave di lettura, e determinati strumenti, per aiutare la persona a risolvere i suoi "problemi". La complessità dei fenomeni di oggi, però, impone al professionista psicologo psicoterapeuta di avvalersi anche di una rete di professionisti che, al bisogno, possono essere coinvolti nel processo di aiuto per potenziare, ottimizzare e perfezionare il raggiungimento del benessere e la capacità di azione di una Persona.

Lo psicologo psicoterapeuta osserva e decodifica i sintomi psicopatologici interpretando i sintomi come bisogni altri del soggetto che non vengono soddisfatti e mobilita le risorse psicologiche dell'Essere verso un cambiamento. Il neuropsichiatra sposta il suo focus sulle carenze biochimiche a livello cerebrale e, laddove vi sia uno scompenso organico, attraverso la terapia psicofarmacologica può aiutare il soggetto a riequilibrare la situazione. L'assistente sociale può aiutare la persona ad inventare e sperimentare delle tecniche di problem solving personali adeguate a risolvere i problemi quotidiani e sostiene il soggetto nella decodifica delle situazioni sociali. Questi sono solo alcuni esempi. Anche altri professionisti possono essere coinvolti in un lavoro di equipe, dipende sempre dalla natura dei problemi, dalle ipotesi diagnostiche e dal cambiamento che il Soggetto del processo di aiuto si prefigge di ottenere. Un lavoro di equipe rappresentato da professionisti seri e con comprovate competenze ed esperienze professionali va preso seriamente in considerazione soprattutto quando una Persona, nonostante i suoi duri sforzi nonchè abilità personali, non riesce ad aumentare la propria autodeterminazione, la sua capacità di agire, a migliorare la sua esistenza o a promuoverne semplicemente un cambiamento nella sua vita.

Problema. Visione del dr. Burdi, psicologo a Roma

Il termine problema è stato preferito al termine disturbo perchè quest'ultimo è più legato, rispetto al primo, ad un concetto pessimistico: il disturbo ci fa venire in mente l'idea di un qualcosa di difficile gestione e per cui di basse probabilità di riuscita rispetto all'efficacia degli interventi terapeutici messi in atto per ottenere il cambiamento; il termine problema, al contrario, impone alla mente la decisione di cercare una soluzione, ponendo la persona in atteggiamenti mentali migliori che lo aiuteranno ad una certa mobilitazione delle sue energie personali. Lo Studio BURDI, infatti, inizialmente prende in affidamento, in senso clinico, la serie dei disturbi della persona, che vengono accolti, per poi essere trattati in modo tale da ricondurli alle problematiche sottostanti, riportando la stessa alla dignità e alla gestione dei suoi problemi, dalla barbaria della disfunzionalità della clinicizzazione al problema .

Il lavoro di psicoterapia infatti condurrebbe la persona a declinicizzarlo dai sintomi conducendola alla fonte, ovvero alla dignità dei suoi problemi .

La nostra Equipe lavora per valorizzare e rafforzare nella Persona la convinzione del "Desidero che non sia più la vita a vivere me, ma io pretendo di vivere, auto determinando la mia vita" - Giorgio Burdi; e ancora sullo stile del: "io credo di poter fare altre cose che non subire gli eventi" (Neve E. (2006), Voce: Principi del servizio sociale. In Maria Dal Pra Ponticelli (a cura di), Dizionario di servizio sociale, Roma, Carocci).

Esempio di un caso. Maria si reca dallo psicoterapeuta per risolvere il "problema" degli attacchi di panico. Lo psicoterapeuta ad un certo punto decide di "inviare" il caso ad uno psichiatra perchè, nelle ultime sedute di psicoterapia, Maria manifestava un "blocco d'azione": gli attacchi di panico l'avevano condotta ad un isolamento rispetto al mondo esterno e la psicoterapia risultava essere poco efficace. Lo psichiatra prescrive una terapia farmacologica che consentiva, in seguito, a Maria di recarsi al lavoro, di continuare ad occuparsi dei suoi tre figli quasi come faceva una volta e di proseguire nel suo percorso psicoterapeutico. Sempre durante una seduta Maria manifesta al suo psicoterapeuta una grave difficoltà rispetto al lavoro di cura nei confronti dei suoi tre figli minori e di sua madre, un'anziana non autosufficiente. Lo psicoterapeuta coinvolge l'assistente sociale che, dopo un colloquio psico-sociale con Maria, elabora una diagnosi sociale e una prognosi per i problemi di ordine sociale, analizza le risorse del sistema famigliare e dei servizi presenti sul territorio in cui risiede Maria ed elabora con lei un progetto di aiuto. Dopo venti giorni i tre figli minori continuano ad essere accuditi in parte da Maria e in parte da un Centro Diurno, in convenzione con i Servizi Sociali comunali. Dopo aver presentato alcune istanze c/o gli uffici competenti la madre di Maria viene trasferita in una "Casa Protetta". Avendo risolto anche alcuni problemi di carattere pratico, Maria riesce a proseguire nel suo percorso di cura di se stessa e non si sente neanche più in colpa per il fatto di non riuscire ad occuparsi in maniera efficace di sua madre e dei suoi figli. Dopo un quattro mesi Maria sente di non avere più gli attacchi di panico e conclude il suo percorso psicoterapeutico.

Lo Studio Burdi si avvale, quindi, di una rete di professionisti che possiamo rappresentare con il seguente diagramma:

Professionisti in collaborazione con lo psicologo a Roma

 

Contenuti redatti da Giorgio Burdi




News ed Eventi

Un viaggio ed una serie di scoperte verso il centro delle origini delle nostre ombre e non. Racconta la tua, partecipa e commenta inviando una mail a studio@burdi.it

Tutela della privacy

Tutte le news »

Per appuntamenti urgenti chiama il 335.8302009 o compila il form.   Risposte Immediate

Nome: (*)
Recapito telefonico: (*)
Posta elettronica: (*)
Età:
Testo: (*)
Codice di controllo: 5 1 2
Inserisci il codice di controllo:
Consenso trattamento dati: - Accetto
- Non accetto
  

I dati forniti dall'utente al momento dei richieste tramite form, non saranno registrati su database elettronici o cartacei. I dati personali dell'utente saranno utilizzati nel rispetto dei principi di protezione della privacy stabiliti dal D.Lgs. 196/2003 e dalle altre norme vigenti in materia. La presente informativa riguarda i dati personali inviati dall'Utente, nonchè quelli ricavati dalle visite e navigazioni in questo sito e successivamente forniti dall'Utente. I dati personali richiesti sono suddivisi in due categorie: obbligatori e facoltativi. Il conferimento dei dati obbligatori ed il relativo trattamento per le finalità sopra indicate sono strettamente funzionali all'esecuzione dei servizi indicati. L'eventuale rifiuto dell'Utente a fornire tali dati o l'eventuale rifiuto di consentire al loro trattamento comporterà l'impossibilità di usufruire del servizio richiesto. Qualora l'Utente abbia prestato apposito consenso l'Utente potrà accedere ai propri dati in qualsiasi momento ed esercitare i diritti di cui all'art. 7, D.Lgs. 196/2003.

Psicologo on-line a Roma

Psicologo on-line

Lo Studio Burdi a Roma offre consulenza on-line per coloro che hanno difficoltà di spostamento. Leggi

Presente su RAI 1



collabora con lo Studio Burdi a Roma

Collabora con noi

In tanti si rivolgono allo Studio Burdi a Roma per collaborazioni, consulenze, supervisioni, tirocini. Non esitare a contattarci. Leggi

 

Lo psicologo Giorgio Burdi riceve tantissimi ringraziamenti Ringraziamenti   Sono tanti i pazienti che anche a distanza di molto tempo, inviano sms e mail di ringraziamento allo studio a Roma del Dr. Burdi.

Attenti al primo colloquio gratuito Primo colloquio gratuito è sinonimo di qualità o propaganda ? Attenzione alla gratuità che la rete o il "mercato della salute" propone. Molto spesso giungono in studio...

Lo psicologo Giorgio Burdi riceve tantissimi ringraziamenti Strategia vincente: Terapia Congiunta. Sono tanti, anche qui a Roma, che esprimono difficoltà nel seguire una dieta...

Lo psicologo Giorgio Burdi riceve tantissimi ringraziamenti Massima privacy Esigi uno standard elevato di privacy dal tuo specialista. Il nostro studio a Roma, come il nostro sito sono garantiti in tal senso.